Tutti gli articoli su thriller

Smile

Scritto da: il 01.09.09 — 1.108 Commenti
Difficile da giudicare, questo Smile, co-produzione italo-marocchina firmata da Francesco Gasperoni. Dopo aver superato la costernazione per essere venuti a conoscenza del fatto che quest'opera è stata ritenuta «di interesse culturale» (interessante questione quella delle sovvenzioni statali...), possiamo provare a esplicitare un giudizio. Potrebbe suonare così: Una specie di fratello poverissimo di Final Destination, completamente disinnescato e in cerca di idee: un gruppo di ragazzi (ciascuno con i propri bravi problemi sentimentali) che fanno di tutto per perdersi in Marocco, incontrano una specie di Sandokan, muoiono uno ad uno in maniere poco fantasiose quando non banali. Su 80 minuti, 65 buoni di noia, e il resto di rimpianto, per ciò che poteva essere fatto, e non lo è stato. Da evitare come la peste bubbonica.

Natalie Portman per Aronofsky

Scritto da: il 16.06.09 — 74 Commenti
Apprendo con gioia che la bella Natalie Portman sarà la protagonista del nuovo film di Darren Aronofsky, Black Swan, thriller con elementi soprannaturali ambientato nel mondo del balletto. Premesse molto interessanti; pare, tra l'altro, che questa nuova fatica del regista americano, progettata già nel 2007, stia finalmente per entrare in produzione, dopo la riscrittura della sceneggiatura ad opera di Mark Heyman, della Protozoa  Pictures (di proprietà dello stesso Aronofsky), la quale coprodurrà assieme a Phoenix Pictures. Più di un motivo, quindi, per segnare nei nostri taccuini questo titolo, e tenerci aggiornati.

Visions

Scritto da: il 07.06.09 — 22 Commenti
Bastano ambienti cupi e (poche) immagini di gente insaguinata con montaggio in stile videoclip, per costruire un thriller-horror convincente? Questa è la domanda dalla quale è possibile partire per parlare di un film come Visions (il trailer potete vederlo qui). La risposta alla domanda è, certamente, negativa. La storia è quella di un serial killer "cattivissimo", denominato (con grande fantasia) Spider, il quale riesce continuamente ad eludere le indagini della polizia, perseguendo il suo disegno criminoso. A questa vicenda si intreccia quella di Mathew, sopravvissuto a un grave incidente d'auto, e colpito da una temporanea amnesia. Tutto sommato premesse narrative decenti. Il problema sta infatti nella realizzazione vera e propria. Volendo generosamente lasciare da parte la sceneggiatura, prepotentemente soporifera, e le interpretazioni non proprio esaltanti, ci rimane un prodotto ancora piuttosto scadente. Cecinelli mette insieme una regia molto poco coraggiosa; quelle sequenze che dovrebbero risultare shockanti, finiscono per essere nulla di particolare. Non aiuta neanche la fotografia, volutamente sgranata, sporca. Così come non serve neanche il twist-in-end finale (non eccessivamente sconvolgente, a dir la verità), a risollevare una pellicola decisamente da dimenticare. Evitatelo come la peste.
carlo lo re Violetta Lima Luciana Cameli Livia Di Pasquale Leandro Perrotta Ignazio Del Campo Fabiola Foti Alessandro Puglisi
Design & GUI by Mushin | Many Thanks to FamFamFam (icons) & Komodomedia (icons) & chrfb (icons) | WebStrategist (area test) | Hosted by MediaTemple