Tutti gli articoli di alessandro

Mi chiamo Alessandro Puglisi, sono nato nel 1985 a Catania. Sono cresciuto a pane ed arte, nelle sue più varie espressioni. Inguaribile lettore e cinefilo, amo ciò che riesce a lasciarmi un segno..

Paranormal Activity 2

Scritto da: il 23.10.10 — 822 CommentiAbbonati (RSS)
15000 dollari: questo il budget di Paranormal Activity (di cui avevo parlato qui), mockumentary horror con cui Oren Peli, regista di origini israeliane, nel 2007, ha inaugurato quella che sembra avere tutte le carte in regola per diventare una saga. Adesso, a distanza di tre anni, il budget è aumentato considerevolmente, arrivando a 3 milioni di dollari, alla regia c'è Todd Williams (sebbene in passato fosse trapelato il nome di Kevin Greutert, regista di Saw VI), ma lo spirito di fondo è sempre lo stesso. Allo stesso tempo prequel e sequel (meglio non rivelare altro), questo secondo episodio vede un'intera famiglia minacciata da una "presenza" oscura e subdola. Non molto altro da dire sulla trama: in questo caso non importa. Ciò che importa è il dispositivo di tensione messo in campo; ancora un sistema di ripresa a circuito chiuso e ancora riprese giustapposte, una dopo l'altra, a mo' di documentario, e ancora videocamere che riprendono immagini riprese da altre videocamere. **ATTENZIONE: Spoiler dopo il salto** Paranormal Activity 2 colpisce al cuore il nido borghese e, ri-mostrandone ossessivamente i locali, lo carica di nuovi significati. Stavolta non c'è troppa aria in testa nella quale "insertare" il mostro dai denti aguzzi; la tensione diegetica proviene dall'interno stesso del fotogramma. Ad ogni "notte", un particolare della realtà riprodotta si disarticola ed alimenta la narrazione/documentazione. Il punto di rottura della tensione arriva tutto sommato presto, scaricandosi in un finale che preannuncia nuove faville (o almeno questo è quanto spero con tutto il cuore :)). Insomma, l'attività paranormale colpisce ancora. SCENA DA RICORDARE 1: Gli sportelli della cucina che si aprono tutti contemporaneamente in pieno giorno. :) SCENA DA RICORDARE 2: La madre di famiglia trascinata giù per le scale, che ricorda la magnifica "spider walk" de L'esorcista.  :)

Trailers – The Green Hornet

Scritto da: il 23.06.10 — 155 CommentiAbbonati (RSS)
Il primo trailer ufficiale (in inglese) di The Green Hornet (Il calabrone verde), nuovo film di Michel Gondry, basato sulle avventure del supereroe nato in radio, portato in fumetti e arrivato fino alla televisione nella serie interpretata da Bruce Lee. [youtube]http://www.youtube.com/watch?v=5WPrVpz5lb4[/youtube]

Paranormal Activity

Scritto da: il 10.02.10 — 183 CommentiAbbonati (RSS)
Parto da una considerazione spicciola: preferisco la locandina americana, di questo Paranormal Activity. Quella nostrana fa molto "horror fighetto" e anche un po' The Eye (molto a sproposito, nei confronti di quell'opera :D). Detto ciò: il film l'ho visto già da alcuni giorni, ma mi sono riservato di attendere commenti che mi avrebbero fatto ridere. Commenti che puntualmente sono arrivati, senza neanche farmi attendere troppo. Ad ogni modo, evitando di scendere nei dettagli, già all'interno della sala stessa, poco dopo la proiezione: «E questo film ha terrorizzato l'America?», risatine nervose e stizzite, "bah" e commenti poco nobili; e ancora, su Facebook, gente indignata per un film così stupido, "bestia". Miei cari, cosa vi aspettavate? Mostri che escono «dalle fottute pareti» (cit.)? Donne procaci con magliette bagnate in fuga da nerboruti con sega elettrica incorporata? Questo è un film che lavora di sottrazione: troupe ridotta al minimo, due protagonisti (tre, volendo fare una battuta caustica), minimalismo, non-detto e non-visto a go go. Il film va a segno, trasmettendo non tanto "terrore" o "spavento", quanto quella sensazione di malsano, quella malattia invisibile che si nutre, appunto, di ciò che non si vede. Adesso, ai cari detrattori: perché non vi è piaciuto? Argomentate, per favore, non vi limitate a snobbare. Su, coraggio. ;)

Oscar 2010: le nominations

Scritto da: il 02.02.10 — 111 CommentiAbbonati (RSS)
Molte conferme e qualche sorpresa, dopo l'annuncio delle nominations agli Oscar 2010, che verranno assegnati il 7 marzo. Nel complesso, Avatar e The Hurt Locker raccolgono 9 nominations ciascuno, seguiti dall'ultima fatica di Quentin Tarantino, Bastardi senza gloria, ad otto. Quest'anno il numero di pellicole nominate al premio come Miglior Film è salito a dieci, ed abbiamo A Serious Man, An Education, il prevedibilissimo Avatar, Bastardi senza gloria, District 9 (per il quale sono felice :)), Precious, The Blind Side, The Hurt Locker, Tra le nuvole e l'incantevole Up. Per la regia se la giocheranno ancora James Cameron e la Bigelow insieme a Tarantino,  Lee Daniels per Precious e Jason Reitman per Tra le nuvole. A questo indirizzo tutte le nominations.

Trailers – La casa muda

Scritto da: il 31.01.10 — 166 CommentiAbbonati (RSS)
Un teaser trailer di La casa muda (The Silent House), horror uruguayano girato, a quanto pare, interamente in pianosequenza. Attendiamo trepidanti e intanto guardiamo il filmato: [youtube]http://www.youtube.com/watch?v=OvWfICJSGcs[/youtube]

Far East Film 12, dal 23 aprile

Scritto da: il 20.01.10 — 200 CommentiAbbonati (RSS)
È stato reso pubblico il comunicato ufficiale con cui si annuncia l'edizione 2010 dell'ormai consolidato (e apprezzato) festival ad Udine, dedicato al cinema orientale. Molti film e ospiti e corpose retrospettive, una delle quali dedicata alla Shin-Toho, casa di produzione giapponese specializzata in cinema di genere. Qui il comunicato.

Avatar

Scritto da: il 19.01.10 — 730 CommentiAbbonati (RSS)
Un ex-marine, in sedia a rotelle, figlio della Grande Patria Americana, parte alla volta del pianeta (nome molto fantasioso) Pandora, per prendere il comando di un "avatar" e infiltrarsi all'interno della società indigena dei Na'vi, allo scopo di prendere possesso di un enorme giacimento di un prezioso (un classico della soft sci-fi, anche troppo, "classico") minerale. Al di là delle polemiche su un possibile plagio e il caso di censura in Cina, Cameron rischia il polpettone quasi ad ogni pie' sospinto, e poi si salva in extremis. Chi è che ha detto: CAPOLAVORO?

The Year’s Best One Sheets

Scritto da: il 19.01.10 — 149 CommentiAbbonati (RSS)
Una sorta di classifica delle locandine horror (più belle e più brutte) dell'anno da poco concluso: Best & Worst of 2009: The Year's Best One Sheets

Trailers – Il quarto tipo

Scritto da: il 09.01.10 — 53 CommentiAbbonati (RSS)
Il filone dell'horror  "documentaristico" si arricchisce di un'altra pellicola: Il quarto tipo, diretta da Olatunde Osunsanmi e interpretata da Milla Jovovich. Uscirà nelle nostre sale il 22 gennaio, ed ecco il trailer in italiano: [youtube]http://www.youtube.com/watch?v=AWX1mikK0Hw[/youtube]

Machete: a breve nelle sale!

Scritto da: il 02.01.10 — 982 CommentiAbbonati (RSS)
[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=OUSt4Ybx-Kw[/youtube] Ve lo ricordate? Sì, è proprio uno dei "fake trailers" che precedevano Planet Terror, uno dei due episodi della double-feature Grindhouse firmata da Tarantino e Rodriguez. Ebbene, il film vero e proprio dovrebbe uscire ad aprile, con un cast comprendente nomi quali Steven Seagal, Robert De Niro, Michelle Rodriguez, Lindsay Lohan e Jessica Alba. Attendiamo con ansia!
carlo lo re Violetta Lima Luciana Cameli Livia Di Pasquale Leandro Perrotta Ignazio Del Campo Fabiola Foti Alessandro Puglisi
Design & GUI by Mushin | Many Thanks to FamFamFam (icons) & Komodomedia (icons) & chrfb (icons) | WebStrategist (area test) | Hosted by MediaTemple